Hotels Senigallia Hotel Tritone *** Senigallia

       Hotel
       Servizi
       Camere
       Listini e Offerte
       Prenotazioni
       Video e foto
       Contatti
       Nel cuore delle
         Marche
       Notizie e curiosità
       Home Page

Visita la nostra Country House La Madonnina a Senigallia


NEL CUORE DELLE MARCHE

La RotondaSenigallia è posizionata strategicamente a circa metà della costa marchigiana ed è un buon punto di partenza per visitare interessanti città d'arte e luoghi di interesse culturale e paesaggistico.
L'Hotel Tritone vi propone le seguenti località ed itinerari:

Senigallia affacciata sul Mare Adriatico si adagia lungo tredici chilometri di sabbia, la famosa Spiaggia di Velluto. Nel suo centro storico ben conservato in piazza del Duca si trovano la Rocca Roveresca, testimonianza dell'appartenenza al Ducato di Urbino e dove Cesare Borgia, il Valentino, compì la celebre strage dei suoi nemici descritta da Niccolò Machiavelli, il Palazzetto Baviera e il Palazzo del Duca. Dirigendosi verso il fiume Misa che attraversa la città si incontra il caratteristico Foro Annonario dove ancora oggi si svolge il mercato del pesce e delle erbe e proseguendo si può passeggiare sotto i Portici Ercolani sede dell'antica fiera franca, la ben nota "Fiera della Maddalena", conosciuta come la "Fiera di Senigallia", che fra la metà del 1600 e la fine del 1700 raggiunse la massima importanza diventando una delle più importanti fiere d'Europa e a conferma della sua fama Carlo Goldoni nel 1760 intitolò una sua commedia per musica "La fiera di Senigallia".
A Senigallia la storia e la cultura si snodano dalla casa natale di Papa Pio IX, alla Chiesa della Croce in stile barocco con la pala d'altare dipinta da Federico Barocci che rappresenta la deposizione di Cristo, al Convento delle Grazie la cui Chiesa conserva la Madonna e Santi del Perugino, al Museo di Storia della Mezzadria e al Museo di Arte moderna e dell'Informazione con un'importante raccolta fotografica di Mario Giacomelli.

Manifestazioni Estate 2014 a Senigallia:
20-22 Giugno "Festa europea della musica"
21-28 Giugno "Caterraduno"
2-6 Luglio "Mostra Mercato Regionale dell'Artigianato Artistico"
12 Luglio "Notte Bianca"
2-10 Agosto "Summer Jamboree"
Prima quindicina d'Agosto "D'estate la festa"
Settimana dopo Ferragosto "Fuochi d'artificio "
27-30 Agosto "Fiera di Sant'Agostino"
19-21 Settembre "Pane nostrum"

MadonnaSenigallia fa parte del Sistema Turistico Locale Marca Anconetana e ha un entroterra ricco di luoghi interessanti da scoprire. Nel raggio di poche decine di chilometri si possono visitare: Ripe il paese dei mestieri, dove ancora si conservano le antiche tradizioni dell'artigianato, Ostra con il suo centro storico ben conservato e affermatasi nel restauro del mobile antico e dove ogni anno d'estate si svolge la Mostra dell'antiquariato, Morro d'Alba sede del Museo della Cultura Mezzadrile e famosa per la produzione del rosso Doc Lacrima di Morro d'Alba, Corinaldo antico borgo medioevale celebre per la sua cinta muraria trecentesca tra le più spettacolari della Regione e città natale di Santa Maria Goretti. Ogni anno a Luglio vi si festeggia la celebre festa del Pozzo della Polenta.
Castelleone di Suasa a valle del quale si trova il Parco Archeologico dell'antica città romana di Suasa con i suoi mosaici, Serra de' Conti che conserva un prezioso e unico Museo delle Arti Monastiche, Montecarotto famoso centro di produzione del Verdicchio, Arcevia posta su uno sperone roccioso che domina l'alta valle del fiume Misa e da cui si gode un suggestivo panorama montuoso.
Di particolare interesse sono i suoi dintorni caratterizzati dai cosiddetti "Castelli" tra cui i pittoreschi borghi fortificati di Palazzo, Piticchio, Loretello, Nidastore e Avacelli. Serra San Quirico sede operativa del Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, Genga nelle cui immediate vicinanze si trovano le famosissime Grotte di Frasassi, un ambiente carsico di straordinaria bellezza tra i più conosciuti in Europa, Sassoferrato nei cui pressi si può visitare la città romana di Sentinum, divenuta Parco Archeologico Regionale, Fabriano patria di Gentile da Fabriano, dove si trova il celebre Museo della Carta e della Filigrana in cui è possibile vedere come si realizzava un tempo la carta, Jesi che diede i natali a Federico II di Svevia e al musicista G.B. Pergolesi. Vi si trovano quartieri medioevali, palazzi gentilizi e splendide chiese che caratterizzano un centro storico ben conservato. Deliziosi paesini che meritano una visita particolare sono inoltre Cupramontana la capitale del Verdicchio, Monteroberto, Maiolati Spontini e Castelbellino.

AnconaAncona: la città è composta di due parti distinte, il vecchio centro storico, percorso da vie medioevali, da rampe e scalette, addossato al colle Guasco sulla cui sommità sorge la cattedrale romanica di San Ciriaco e una parte moderna che si è formata dalla fine del 1700. Da visitare sono la Mole Vanvitelliana, il Palazzo del Governo, la Pinacoteca civica e la Galleria d'Arte moderna, il Museo Archeologico Nazionale delle Marche. Nei pressi di Ancona si trovano la Riviera del Conero sede del Parco Regionale del Monte Conero e il Santuario di Loreto che rappresenta uno dei luoghi di culto più visitati e noti in Italia e in Europa.


PesaroPesaro: da visitare sono il Palazzo Ducale, la Pinacoteca, il Museo delle ceramiche, la casa natale di Gioacchino Rossini. Ogni anno d'estate vi si svolge il Rossini Opera Festival.

 

 


UrbinoUrbino: la città, ancora racchiusa entro i bastioni poligonali costruiti nel 1507, si adagia su due colli divisidalla conca di Piazza della Repubblica, uno a sud-est su cui sorgono il Duomo e il Palazzo Ducale e uno a nord-ovest dove si apre Piazza Roma. La maggior parte degli edifici risale ai secoli XV e XVI. Divenne Ducato di Urbino con la dinastia dei Montefeltro. Vi nacquero Raffaello Sanzio e Bramante. Oggi è una rinomata città universitaria. Da visitare è anche la Galleria Nazionale delle Marche. Nei dintorni di Urbino si trova San Leo delizioso borgo medioevale perfettamente conservato nel cui Forte fu rinchiuso e vi morì nel 1795 Giuseppe Balsamo più noto come Conte di Cagliostro.

Macerata: il tessuto urbano del centro antico è stato tutto realizzato nell'arco dei secoli XVI-XIX. Da visitare lo Sferisterio, grandiosa costruzione neoclassica, dove ogni anno d'Estate si svolge la Stagione Lirica. Nei pressi di Macerata si trova Recanati, città natale di Giacomo Leopardi.

 

 

Ascoli PicenoAscoli Piceno: la città medioevale si erge su resti romani ed è caratterizzata dal colore caldo del travertino di cui sono fatti case, palazzi, chiese, ponti e torri e con inserti del Rinascimento. Altro motivo di interesse artistico sono le pitture del veneziano Carlo Crivelli che nella Regione fu a capo di un'operosa bottega. Da visitare sono la Pinacoteca Civica, il Palazzo Malaspina, il Palazzo dei Capitani del Popolo, la Loggia dei Mercanti e le numerose Piazze della Città. Ogni Estate vi si svolge la famosa rievocazione storica della Quintana.


Hotel Tritone - V.le L. Da Vinci, 18 60019 Senigallia (AN) Italy - Tel.: 071.792.74.06 - Fax: 071.792.73.15 - E-mail: info@hoteltritone.net